Biblioteca,  Opere d'arte

Aa.Vv., La Biblioteca Apostolica Vaticana

Vi sono dei luoghi non così accessibili al vasto pubblico, per essere ammirati nel loro splendore.
Uno di questi è la Biblioteca Apostolica Vaticana.
A colmare questa distanza, però – grazie alla prestigiosa casa editrice Jaca Book, congiuntamente con la Fabbrica di San Pietro in Vaticano e i Musei Vaticani – giunge alle stampe un prezioso volume curato da 6 firme di esperti e competenti:
Delma Frascarelli, docente di Storia dell’Arte Moderna e Storia della Moda all’Accademia delle Belle Arti di Roma;
Antonio Manfredi, Vicedirettore della Scuola Vaticana di Biblioteconomia;
Ambrogio M. Piazzoni, docente di Catalogazione dei manoscritti alla Scuola Vaticana;
Paolo Vian, Vice Prefetto della Biblioteca Apostolica Vaticana;
Alessandro Zuccari, Ordinario di Storia dell’arte moderna all’Università La Sapienza di Roma.
La Biblioteca Apostolica Vaticana taglia il traguardo dei 570 anni (essendo stata fondata nel 1451).
Questo sontuoso volume – scrive mons. Cesare Pasini, Prefetto della Biblioteca Apostolica Vaticana – ci permette di conoscere la lunga trama di eventi che l’hanno condotta sino a noi e i tesori di cultura che è venuta raccogliendo e che essa conserva: autentici tesori dell’umanità custoditi lungo i secoli a beneficio della stessa, che ancora li può conoscere, studiare, valutare e valorizzare“.
Il volume è strutturato in 5 capitoli:
1°. Cenni storici sulla formazione della Biblioteca Apostolica Vaticana, di Ambrogio M. Piazzoni.
2°. L’antica sede della Biblioteca Vaticana, di Antonio Manfredi.
3°. Gli affreschi Sistini: il programma iconografico, di Dalma Frascarelli.
4°. Una Babele pittorica ben composta. Gli affreschi Sistini della Biblioteca Apostolica Vaticana, di Alessandro Zuccari.
5°. Il Salone Sistino oggi, di Paolo Portoghesi.
6°. Da Leone XIII a Benedetto XVI: la sede attuale della Biblioteca Apostolica Vaticana, di Paolo Vian.
Il volume è impreziosito di bellissime foto di alcuni dipinti, affreschi, miniature, codici, pergamene manoscritti presenti nella Biblioteca Apostolica Vaticana, corredata anche da foto storiche d’epoca.
Come ricordava papa Benedetto XVI “la Vaticana non è una Biblioteca teologica o prevalentemente di carattere religioso; fedele alle sue origini umanistiche, essa è per vocazione aperta all’umano; e così serve la cultura“.
Nell’invitare ad ammirare questa prezioso volume, mons. Pasini si augura che “chi sfoglierà le pagine di questo volume di riconoscere e ammirare anche la nobiltà della ricerca che molti studiosi da secoli vi conducono“.
La Biblioteca Apostolica Vaticana attualmente contiene 80.000 manoscritti, 1.600.000 stampati, 9.000 incunaboli, assieme a preziose incisioni, disegni, monete e medaglie.

Delma Frascarelli – Antonio Manfredi – Ambrogio M. Piazzoni – Paolo Vian – Alessandro ZuccariLa Biblioteca Apostolica Vaticana, Milano, Jaca Book, 2021, pp. 352, € 50,00.