Monachesimo interiorizzato,  Testimoni & testimonianze,  Testimoni di vita da conoscere

Cutaia-Albergante (curr.), Anna M. Cànopi. Madre per sempre, badessa, mistica e poetessa

Bellezza di una vita fatta di preghiera, di studio e trascorsa nell’infaticabile opera di annuncio.

Madre Anna Maria Cànopi, morta il 21 aprile 2019, è stata per lungo tempo una delle voci più profonde e più ascoltate nell’ambito della letteratura spirituale in Italia.

Roberto Cutaia è insegnante di religione cattolica, giornalista e scrittore. Collabora con testate quali «L’Osservatore Romano», «Avvenire», «Studi Cattolici» e «Civiltà Cattolica». Dal 2020 è Segretario nazionale degli Ascritti Rosminiani.

Matteo Albergante, dopo le lauree in Lettere antiche e moderne, ha conseguito un master in Didattica e competenze nelle scienze letterarie. Attualmente è insegnante di italiano, storia e geo-storia negli istituti superiori. Giornalista pubblicista, collabora con quotidiani locali nelle sezioni cultura e spettacolo.

Per la prestigiosa casa editrice La Fontana di Siloe (Il Quadrante) hanno curato questo testo dal quale emerge come la Madre con le «sue» monache abbia trasformato la piccola isola di San Giulio in un centro vivo e pulsante di spiritualità, rendendo attuale l’antica Regola benedettina.

“Che cos’altro è la vita monastica – scrive nell’Introduzione Franco Giulio Brambilla – se non questo «ridiventare come bambini»? E quale lingua plasmano i mistici se non quella che fa scaturire dal grembo della notte l’aurora della parola? Questa perfetta trasparenza tra esperienza benedettina e parola poetica non è forse il segreto della sensibilità spirituale di madre Cànopi?”.

Il testo è così strutturato:

1. La donna del sorriso, di Vincenzo Amato
2. Madre Cànopi: una vita come totale offerta a Dio nella Chiesa, di don Marco Barontini
3. Quarantasei anni in poche righe, di Biagio Bruno
4. Il primato dell’altro, di Sandro Carotta
5. La madre della fiducia, di Vito Cioce
6. Una poesia «donata…» e una madre!, della famiglia Giraudo
7. Il silenzio educa all’ascolto della voce di Dio, di Luigi Gulia
8. La fondazione di Mater Ecclesiæ: seme di prodigiosa fecondità, di madre Maria Fatima e comunità della SS.ma Annunziata di Fossano
9. Vicini al mistero, di Alberto Poggia
10. Madre Anna Maria Cànopi: una vita per amare, di Bruno Quaranta
11. Madre Anna Maria Cànopi: una luce sul nostro cammino, della famiglia Savio
12. Madre Anna Maria, di Laura Travaini
Postfazione. Abbiamo bisogno di mistica per stare nella vita con il cuore e gli occhi di Dio, di Antonio Staglianò

“Altre testimonianze – evidenzia Brambilla – sono raccolte in questo secondo volume che vede la luce per dare spazio a coloro che non hanno trovato riparo tra le pagine del primo, pubblicato subito nel primo anniversario della sua dipartita dal mondo, per non perdere la fragranza del profumo della sua parola e della sua persona. Anzi invito a cimentarsi con la sua opera chi sa più di me e può meglio apprezzare la scrittura della prima Abbadessa di San Giulio”.

Cutoia-Albergante (curr.), Anna M. Cànopi. Madre per sempre, badessa, mistica e poetessa, Torino, La Fontana di Siloe, 2022, pp. 116, € 12,00.