Trasformazioni e mutazioni,  Università

Marra Alfredo, Ramajoli Margherita (curr.), Come cambia l’Università italiana

 Se la pandemia è stata un accadimento epocale imprevisto e imprevedibile che ha generato una rete di emergenze, il Pnrr ha permesso inusitate iniezioni finanziarie una tantum e in un arco temporale relativamente breve, per dare una spinta, una sorta di primo shock positivo, alla ripresa della produttività economica, all’innovazione, alla mobilità sociale e all’inclusività.

Con la prestigiosa casa editrice G. Giappichelli Editore Marra Alfredo e Ramajoli Margherita hanno curato il presente volume sui profondi cambiamenti che sta attraversando l’Università italiana. 

“I cambiamenti di cui si occupa questa ricerca – scrivono i Curatori nell’Introduzione – sono di diverso genere, anzitutto in ragione della loro origine. Essi non sono dovuti a nuove riforme legislative, meno che mai di carattere generale, anche se diviene sempre più urgente nell’attuale periodo storico un processo di semplificazione a livello normativo che porti finalmente alla redazione di un testo unico in materia universitaria”.

Autori dei contributi sono: Carloni Enrico, Cortese Fulvio, Giglioni Fabio, Libertini Mario, Marra Alfredo, Mattarella Bernardo Giorgio, Moscati Roberto, Rivellini Giulio, Vella Francesco, Vesperini Giulio.

Marra Alfredo – Ramajoli Margherita (curr.), Come cambia l’Università italiana, Torino, Giappicheli, 2023, pp. 248, € 33,00.